Dove mangiare la Cacio e Pepe a Roma: i 10 ristoranti da non perdere

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Dove mangiare la Cacio e Pepe a Roma: i 10 ristoranti da non perdere

Grazie a una serie di piatti molto gustosi e rinomati, l’offerta gastronomica di Roma è davvero ricca e variegata soprattutto quando si parla di ricette nostrane, come la pasta, regina indiscussa della nostra tavola. Tra i piatti più popolari la cacio e pepe è sicuramente uno dei più amati della cucina romana: piatto povero per antonomasia a base di ingredienti semplici, ma molto buoni e saporiti.

 

C’è chi opta per il classico spaghetto, chi per il tonnarello all’uovo, ma sempre nel rispetto della tradizione gastronomica romana. Per una perfetta preparazione è di fondamentale importanza il dosaggio degli ingredienti e la mantecatura che decreta la riuscita di un buon piatto, morbida e cremosa. Un piatto che è considerato un’arte, da preservare e rispettare, servito delle trattorie tipiche e nei ristoranti gourmet.

 

Ecco quindi la nostra selezione dei 10 ristoranti dove mangiare la cacio e pepe a Roma. Scoprili subito!

 

Felice Testaccio

Un’istituzione a Roma dove mangiare una deliziosa cacio e pepe in questo ristorante aperto nel 1936. Tra i piatti forti la pasta cacio e pepe è il fiore all’occhiello, abbondante e gustosa fatta con i tonnarelli, e una particolarità: l’acqua di cottura della pasta viene fatta amalgamare con il pecorino direttamente nel piatto del commensale.

 

Indirizzo: Via Mastro Giorgio, 29 – 00153 Roma
Info: Sito Internet

 

Trattoria Da Danilo

 

La trattoria si trova nel quartiere Esquilino, ed è tra le più conosciute della zona. Tovaglie a quadri, un’atmosfera familiare delle osterie di un tempo dove la cacio e pepe, con pepe macinato al momento e pecorino romano, ha un aspetto cremoso e dal gusto intenso. La pasta è rigorosamente fatta in casa.

 

Indirizzo: Via Petrarca, 13 – 00185 Roma
Info: Sito Internet

 

Da Francesco

 

Un ristorante tipico, nel cuore della capitale, all’apparenza un locale per turisti visto il ricco menù di pizze e piatti di pasta, ma il tutto è elaborato con ingredienti di qualità e preparazioni personalizzate utilizzando le ricette classiche della tradizione. Viene servita una cacio e pepe gustosa, mantecata al momento in padella e preparata con spaghettoni, pecorino romano e pepe di Sarawak.

 

Indirizzo: Piazza del Fico, 29 – 00186 Roma
Info: Sito Internet

 

Trattoria Popolare l’Avvolgibile

 

Una trattoria al contempo moderna che segue le ricette tipiche con una particolarità dello chef: i suoi “avvolgibili”, ovvero la pasta da avviluppare attorno alla forchetta. Una cacio e pepe servita con una ricca porzione di tonnarelli fatti in casa, pecorino e pepe nero a volontà in un ambiente familiare e gioviale.

 

Indirizzo: Circonvallazione Appie, 56 – 00179 Roma
Info: Sito Internet

 

L’Antica Pesa

 

Un indirizzo tra i più storici della capitale, nato nel 1922 quando la famiglia Panella trasformò un vecchio punto di dogana in un’osteria con cucina. L’Antica Pesa è ora alla quarta generazione con i due fratelli Panella in cucina che stupiscono con una cacio e pepe tradizionale fatta con gli spaghettoni Mancini e il pecorino stagionato per 18 mesi.

 

Indirizzo: Via Garibaldi, 18 – 00153 Roma
Info: Sito Internet

 

Flavio al Velavevodetto

 

Nel quartiere Testaccio, l’anima popolare di Roma, lo chef Flavio De Maio porta in tavola le specialità gastronomia romana con ingredienti scelti dalle produzioni locali. Un abbondante piatto di cacio e pepe con una mantecatura a freddo con pecorino romano, pepe nero, acqua di cottura e un filo d’olio.

 

Indirizzo: Via Monte Testaccio, 97 – 00153 Roma
Info: Sito Internet

 

Da Cesare al Casaletto

 

Nella zona ovest di Roma, al Casaletto, si trova la storica osteria Da Cesare dove lo chef, Leonardo Vignoli, vanta un’esperienza internazionale. Qui la cacio e pepe spopola e viene proposta in due versioni: una versione con la pasta secca (spaghetti, rigatoni o mezze maniche) e una versione con la pasta fresca fatta in casa, ovvero i tonnarelli. Entrambe ottime dal gusto ricco e avvolgente, da provare.

 

Indirizzo: Via del Casaletto, 45 – 00151 Roma
Info: Sito Internet

 

Roscioli

 

Tappa fissa in questo indirizzo storico di Roma dove degustare una deliziosa cacio e pepe fatta con ingredienti selezionati con attenzione. Un ambiente rustico, dove ci si sente a casa, ma dove la cura dei dettagli è anche nella mise en place e nel servizio. Una cacio e pepe mantecata, saporita e abbondante, con un tonnarello al dente in una versione con il formaggio più sciolto.

 

Indirizzo: Via dei Giubbonari, 21 – 00186 Roma
Info: Sito Internet

 

Da Enzo al 29

 

Uno dei luoghi cult della tradizione gastronomica romana, nel cuore del quartiere di Trastevere dove degustare piatti autentici e deliziosi. Viene definito il luogo sacro dove mangiare un buon piatto di cacio e pepe, servito in porzioni decisamente molto abbondanti e ricche di formaggio.

 

Indirizzo: Via dei Vascellari, 29 – 00153
Info: Sito Internet

 

VyTa enoteca regionale del Lazio

 

Uno spazio gestito da Dino De Bellis, executive chef di Vyta dal 2017, amante e conoscitore della cultura popolare culinaria che mette in tavola piatti della tradizione con estro e maestria. Qui i tonnarelli cacio e pepe vengono proposti in due versioni, quella classica e una versione estiva con tonnarelli all’uovo, pecorino romano dop, pepe fresco, limone e menta romana, una variante curiosa che a molti fa storcere il naso perché si discosta dalla tradizione.

 

Indirizzo: Via Frattina, 94 – 00187 Roma
Info: Sito Internet

 

Se siete appassionati di buona tavola e alla ricerca di ristoranti dove provarla non perdete assolutamente la nostra selezione delle migliori trattorie di Roma.

Segui Roma Pop su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Roma Pop
X