Coronavirus a Roma e nel Lazio: eventi sospesi, rinviati e orari di apertura modificati » Info

Le 10 chiese più belle di Roma

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Le 10 chiese più belle di Roma

Roma, con oltre novecento chiese, è la città che al mondo ne ha il numero maggiore. D’altra parte, le chiese di Roma accompagnano la storia della Città Eterna da oltre diciassette secoli e ne evidenziano tanto l’evoluzione religiosa quanto quella artistica e sociale.

 

Quindi, dato questo alto numero, non è semplice stabile le chiese più belle di Roma. Pur tuttavia, senza fare un elenco in base alla loro importanza, proviamo a ricordare quelle che possono essere indicate tra le 10 chiese più belle della Capitale.

 

Scoprile subito!

 

Basilica di San Pietro

 
Basilica di San Pietro
 

Affacciata sulla piazza che è cinta dall’ellittico e celebre colonnato del Bernini, la Basilica di San Pietro in Vaticano, oltre che rappresentare il centro della Cristianità, è un affascinante e ricchissimo museo. Tra le varie opere che sono state eseguite nei secoli, si possono ricordare la “Pietà” di Michelangelo Buonarroti, lo spettacolare “Baldacchino di San Pietro” ciborio barocco realizzato da Gian Lorenzo Bernini e la “Trasfigurazione” opera di Raffaello Sanzio.

 
Per saperne di più: La Basilica di San Pietro, la più grande basilica cristiana al mondo
 

Chiesa di San Luigi dei Francesi

 

Tra le 10 chiese più belle di Roma, di certo, non poteva mancare la Chiesa San Luigi dei Francesi ove, tra l’altro, sono conservate tre opere meravigliose realizzate dal Caravaggio nella cappella Contarelli.

 

Basilica di Santa Prassede

 

Sfavillante esempio di chiesa bizantina, è una meta imperdibile, visto che la sua storia antichissima viene ad essere raccontata da vari straordinari mosaici.

 

Basilica di Santa Maria sopra Minerva

 

Collocata nel rione Pigna, Santa Maria sopra Minerva offre, in una Roma dominata dal barocco, un raro esempio di chiesa gotica. Qui, tra l’altro, riposano le spoglie del Beato Angelico e di Caterina da Siena. Di particolare interesse, poi, è il pregevole affresco realizzato da Melozzo da Forlì.

 

Chiesa di Santo Stefano Rotondo

 

Risalente come chiesa al V Secolo, ha un ineguagliabile fascino tra il macabro e lo spirituale, oltre che svelare terribili episodi legati al periodo della Controriforma.

 

Basilica di Santa Maria in Ara Coeli

 

Eretta ove si trovava il tempio di Giunone Moneta, conserva molte interessanti opere.

 

Basilica di Santa Cecilia in Trastevere

 

Di particolare pregio il Ciborio, realizzato da Arnolfo di Cambio e la fantastica opera scultorea raffigurante santa Cecilia realizzata dal Maderno.

 

Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri

 

Inglobata nel complesso antico delle Terme di Diocleziano, è una chiesa speciale e unica. Progettata dal Michelangelo, ha spazi suggestivi e ampi.

 

Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola in Campo Marzio

 

Fulgido esempio di barocco, è una sontuosa chiesa ove, tra l’altro, sarà possibile ammirare le pitture prospettiche realizzate da Andrea Pozzo. Una esperienza visiva in grado di offrire emozionanti momenti.

 

Basilica di Santa Sabina all’Aventino

 

Merita di essere tra le 10 chiese più belle di Roma sia per la sua invidiabile posizione panoramica e sia per trovarsi nei pressi del fantastico Giardino degli Aranci. Dal semplice e armonioso aspetto, rappresenta, in modo splendido, come si presentavano le primissime basiliche cristiane. Di gran pregio, poi, è il suo portale d’ingresso che è risalente al V Secolo. Andando a concludere è, in assoluto, una tra le meglio conservate chiese paleocristiane.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Roma Pop
X