Coronavirus a Roma e nel Lazio: eventi sospesi, rinviati e orari di apertura modificati » Info

Visitare Roma in un giorno: le cose da fare, vedere e mangiare

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Visitare Roma in un giorno: le cose da fare, vedere e mangiare

Visitare Roma è il sogno di qualsiasi persona: del resto la città eterna ha un fascino invidiato in tutto il mondo. Tuttavia, complice la vita moderna frenetica in molti si chiedono se sia possibile visitarla in un solo giorno: non è sicuramente un’impresa facile poter ammirare tutte le attrattive che la Capitale offre, ma questo non significa che sia impossibile, fornendo alcune piccole dritte si potrà programmare un itinerario che permetta in un solo giorno di visitare i posti più belli.

 

Prima di stilare una lista dei luoghi da vedere, ecco qui di seguito qualche utile consiglio per non ritrovarsi impreparati.

 

Per iniziare è necessario procurarsi delle scarpe comode, soprattutto se l’opzione scelta è quella di muoversi a piedi. Meglio prediligere scarpe da ginnastica, così a fine “tour turistico” non ci si ritroverà con piedi gonfi e doloranti.

 

Un altro piccolo e utile consiglio è quello di munirsi di una mappa della città di Roma, o per gli amanti della tecnologia, ci sono delle app apposite che in tempo reale forniscono tutte le informazioni di cui si necessita per poter visitare più luoghi possibili.

 

Detto questo, vediamo quali sono le cose da fare, vedere e mangiare per trarre il massimo da una visita a Roma di un solo giorno. Scoprile subito!

 

Colosseo e Foro Romano

 

Non si può assolutamente visitare Roma e non recarsi al monumento simbolo per eccellenza. Il Colosseo, ma anche l’area archeologica del Foro Romano, rappresentano il must della Capitale italiana. Tuttavia, per ammirare lo scenario monumentale occorre acquistare il ticket. Il biglietto include la visita per il Colosseo, il Foro Romano e il Palatino.

 

Un piccolo consiglio: per evitare lunghe code sarebbe auspicabile acquistare i biglietti direttamente online, perché in caso contrario l’attesa è piuttosto lunga, soprattutto se l’intento è quello di organizzare una “scampagnata”, durante il week-end.

 

Una volta visitati questi splendidi luoghi, perché non fare una piccola pausa nei pressi della Villa Celimontana, a pochi passi dal Colosseo? Inoltre, fare un piccolo break nel parco pubblico di Roma potrebbe rappresentare un’altra buona idea per godersi lo scenario paesaggistico.

 
Per saperne di più: Il Colosseo, simbolo di Roma per eccellenza
 

Centro storico di Roma

 

Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, il centro storico di Roma, lo si può definire come un grande museo a cielo aperto grazie alla presenza di numerose fontane, piazze e chiese.

 

Da visitare assolutamente Piazza di Spagna, Piazza Navona, Piazza Venezia e il Pantheon, non dimenticando Campo De Fiori con il suo mercato aperto tutte le mattine.

 

San Pietro e Musei Vaticani

 

I Musei Vaticani rappresentano il polo museale della Città del Vaticano. Per chi è un amante dell’arte allora non può fare a meno di fare un salto in questo splendido posto. A pochi passi si potrà ammirare altresì Piazza San Pietro e la Basilica di San Pietro, il cui ingresso è gratuito.

 
Per saperne di più: I Musei Vaticani, polo museale dal patrimonio artistico unico al mondo
 

Per poter deliziare le specialità romane, ci sono nei dintorni osterie di tutto rispetto. Il menu giornaliero varia con piatti tradizionali proposti dagli chef. I piatti tipici più apprezzati e richiesti sono i Carciofi alla giudia o alla Romana, spaghetti alla Carbonara, il supplì al telefono, crostata di visciole, un delizioso dessert che bisogna assaggiare e gustare in tutta la sua prelibatezza.

 

Se per caso vi resta ancora del tempo, leggete anche il nostro articolo: Visitare Roma in due giorni: le cose da fare, vedere e mangiare.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Roma Pop
X